Fatturazione Elettronica

Amazon Business: la spinta decisiva per l’eCommerce B2b in Italia

28 giugno 2018 / Di Riccardo Mangiaracina / Nessun commento

Amazon Business arriva in Italia: la nuova serie di funzionalità di eCommerce B2b del colosso statunitense è destinato a dare una spinta rilevante al commercio elettronico anche tra le imprese nostrane.

Il lancio di Amazon Business in Italia rappresenta un importante boost per lo sviluppo dell’eCommerce B2b nel nostro Paese. Le funzionalità business di Amazon.it aprono oggi nuove possibilità sia di acquisto che di vendita alle imprese italiane, con la forza di un operatore globale che unisce alla grande offerta una capacità di servizio e orientamento al cliente tipica del B2c, dall’impatto potenzialmente dirompente nel settore.

 

Il valore dell'eCommerce B2b in Italia

Secondo la ricerca dell’Osservatorio Fatturazione Elettronica & eCommerce B2b, l’eCommerce B2b in Italia nel 2017 vale 335 miliardi di euro, con un incremento dell’8% rispetto al 2016, ma un’incidenza ancora marginale pari ad appena il 15% dei 2.200 miliardi di euro di scambi complessivi tra le aziende.

È maggiore, invece, l’incidenza dell’eCommerce B2b di aziende italiane verso imprese estere, pari a 130 miliardi di euro, con una penetrazione del 26% sui 500 miliardi di transato estero, che comunque ci posiziona solo al ventesimo posto tra i Paesi europei. Particolarmente indietro sono le PMI: solamente il 7,9% vende online contro una media europea del 17%, solo il 5,8% del fatturato deriva da vendite online (contro una media UE del 10,3%) e solo il 6% vende online in altri Paesi europei (contro l’8,4%).

 

Gli impatti di Amazon Business sulle imprese italiane

“Da oggi con Amazon Business è presumibile attendersi un impatto sia sulla domanda che sull’offerta di eCommerce B2b. Da un lato, c’è un nuovo punto di riferimento per l’impresa che acquista, che ha accesso a un’ampia gamma di referenze, a nuove categorie e a nuovi fornitori anche esteri.

Dall’altro, c’è un nuovo strumento di vendita per aziende B2b che prima di oggi non potevano utilizzare il portale rivolto al consumatore. Se Amazon riuscirà a mantenere la sua visione customer centrica, offrendo anche alle imprese l'efficacia di servizi già conosciuti dai consumatori, dal customer service alla possibilità di reso o sostituzione dei prodotti, i volumi potranno essere importanti: un impulso significativo alla crescita di un settore che in ogni caso è destinato a conoscere un aumento fisiologico nei prossimi anni.

New Call-to-action

Riccardo Mangiaracina

Riccardo Mangiaracina

Responsabile Scientifico dell'Osservatorio Fatturazione Elettronica & eCommerce B2b e Direttore dell'Osservatorio Export

Articoli più letti