TUTTI GLI ARTICOLI  >  HR Innovation

La People Strategy: l'innovazione HR parte dalle persone!

25 giugno 2019 / Di Mariano Corso / Nessun commento

Si definisce "People Strategy" ed è la leva a disposizione delle Direzioni HR per cavalcare le opportunità della trasformazione digitale. Ma cosa si intende esattamente con quest'espressione e come è possibile “mettere le persone al centro della propria strategia di business"?

 

La "risorsa" al centro dell'innovazione HR

Partiamo da un presupposto: molte aziende stanno trasformando i propri modelli di business in chiave digitale, mettendo l’adozione di strategie di digitalizzazione al centro dei propri driver di successo. Tuttavia, spesso questa strategia non contempla l’impatto che le nuove tecnologie hanno sulle persone all’interno delle organizzazioni.

Il rischio è quello di un approccio destinato a fallire. Perché agire nell’attuale scenario tecnologico senza considerare le persone, la risorsa umana, significa non supportare l’evoluzione delle competenze e delle professionalità necessarie per decretare il futuro successo dell’organizzazione.

Di qui il concetto di "People Strategy".

 

Cosa si intende per People Strategy

In un contesto organizzativo, la People Strategy è una strategia aziendale volta al miglioramento del benessere e della soddisfazione delle risorse umane, attraverso la valorizzazione delle competenze e, contemporaneamente, favorendo la sostenibilità del business nel lungo periodo.

In altri termini, una strategia sulle persone in termini di competenze, professionalità e skill digitali necessari in ciascuna line of business, che viene definita dalla Direzione HR a partire dal piano industriale e dalla visione del business relativamente all'impatto della trasformazione digitale.

Applicando questo concetto al quadro della trasformazione digitale, di fatto definire la People Strategy significa indirizzare la trasformazione delle competenze, dei modelli organizzativi e degli stili di leadership in chiave digitale supportando l’adozione delle nuove strategie digitali delle imprese.

Dalla teoria alla pratica: i benefici di una People Strategy

Ma quello di People Strategy è un concetto interessante non solo nella teoria. L’importanza di un approccio così innovativo nella gestione delle risorse umane emerge chiaramente dall’analisi delle esigenze delle Direzioni HR.

Oltre 9 aziende su 10 sono consapevoli di dover attuare questo processo di rinnovamento:

  • Il 54% dichiara di aver già definito la People Strategy al proprio interno;
  • Il 37% lo ritiene un tema di interesse da affrontare nel breve periodo.

Le motivazioni di una non completa definizione della People Strategy possono essere molteplici. Ad esempio, in alcuni casi le Direzioni HR hanno già definito gli obiettivi, ma non le fasi del percorso, mentre in altri la Direzione non ha ancora una visione omogenea, ma diverse iniziative che però sono finalizzate alla definizione di una strategia più ampia.

 

HR e People Strategy: pronti al cambiamento?

Nei contesti aziendali, la trasformazione digitale dell’ultimo decennio si è manifestata come un fenomeno dirompente che sta conducendo verso nuovi paradigmi, che a loro volta stanno portando alla nascita di nuovi settori, nuove figure professionali e nuove competenze. Per sopravvivere alla crescente competizione digitale, le aziende devono collocare al centro del proprio piano d’azione un investimento significativo nel capitale umano, attraverso la definizione di una People Strategy mirata ad acquisire, motivare e coinvolgere le risorse.

Le Direzioni HR sono pronte per mettere in pratica la People Strategy? Per valutare il loro grado di preparazione occorre considerare due fattori:

  • la capacità di abilitare e catalizzare il cambiamento del business.
  • la capacità di cambiare al suo interno, adeguando i propri processi alle esigenze che emergono dall’innovazione digitale.

Scomponendo questi due fattori è possibile ricavare gli "ingredienti" alla base di una corretta People Strategy:

  • individuare e sviluppare le competenze digitali necessarie per lo sviluppo dell’organizzazione nel lungo periodo (Digital Capabilities & Job Strategy);
  • introdurre metodologie e modelli in cui le tecnologie abilitino modalità di lavoro più flessibili, innovative e pronte al cambiamento (Digital Organization & Ways of Working);
  • adottare strumenti e canali digitali per ridisegnare i processi tipici della gestione delle persone (HR Processes Transformation);
  • introdurre all’interno della Direzione HR nuove figure professionali con competenze necessarie per supportare al meglio il suo nuovo ruolo (HR Job Related Skills).

Vai al Webinar

Mariano Corso

Mariano Corso

Docente del Politecnico di Milano e Responsabile Scientifico degli Osservatori Smart Working e Cloud Transformation

Tema:  HR Innovation