8 ambiti applicativi che miglioreranno grazie al 5G

09 December 2021 / Di Redazione Osservatori Digital Innovation / 0 Comments

Le potenzialità del 5G sono uno dei grandi temi tecnologici del momento. I campi di applicazione destinati a essere rivoluzionati dall’introduzione di questa nuova tecnologia sono davvero numerosi e nella gran parte dei casi avranno un impatto importante sulla digitalizzazione del Paese per rispondere alle necessità delle imprese, dei privati e delle istituzioni.

Sanità, Istruzione, Agricoltura, Manufacturing, Logistica, Trasporti, Entertainment: nessun settore è o sarà escluso dalla rivoluzione abilitata dalle reti 5G.

Ma quali sono gli ambiti applicativi nei quali l’introduzione del 5G può creare nuove opportunità o migliorare i servizi e le soluzioni esistenti? Una risposta precisa ce la fornisce l’Osservatorio 5G & Beyond che, attraverso un’analisi puntuale sulle sperimentazioni del 5G a livello italiano ed europeo, ha identificato ben 8 grandi ambiti applicativi.

 

1) Remote Monitoring - Monitoraggio a distanza

Grazie anche al contributo di tecnologie complementari, quali oggetti intelligenti, sensori, droni e algoritmi di intelligenza artificiale, il 5G trova ampia applicazione nel monitoraggio da remoto.

Tra le soluzioni già sperimentate, troviamo lo sviluppo di sistemi per la gestione a distanza di città (smart parking, illuminazione intelligente, cestini intelligenti per la raccolta rifiuti) o campi agricoli o per il monitoraggio dei consumi energetici delle abitazioni o delle fabbriche.

Un altro ambito fortemente impattato è quello della manutenzione predittiva in contesti quali grandi infrastrutture distribuite come quelle ferroviarie, o di analisi predittive di asset più localizzati (ad esempio il controllo strutturale di edifici ed infrastrutture). Importanti soluzioni anche in ambito Healthcare & Wellness: il 5G potrebbe abilitare l’analisi continua e in tempo reale dei parametri vitali di determinati pazienti e le performance sportive degli atleti.

 

2) Enhanced Experience

Già molto diffuse sono le soluzioni che sfruttano la tecnologia 5G per migliorare la user experience dei consumatori. Tali innovazioni trovano larga applicazione in ambito Media & Entertainment (si cominciano a vedere i primi servizi giornalistici in 4K e spettacoli realizzati in mixed reality); in ambito Retail, per l’arricchimento dell’esperienza del cliente all’interno o nei pressi dei punti vendita; ma anche in settori più insospettabili come l’Istruzione: il 5G consente ad esempio agli studenti di medicina di interagire con un paziente virtuale per apprendere tecniche di diagnosi.

Le tecnologie maggiormente utilizzate per lo sviluppo di tali soluzioni sono la realtà aumentata e la realtà virtuale. In questi contesti il 5G si configura più che mai come la tecnologia ponte tra mondo fisico e mondo virtuale.

 

3) Sorveglianza & Sicurezza

In questi casi le soluzioni riguardano l’utilizzo di sistemi di sorveglianza intelligenti, in grado di rilevare e segnalare automaticamente comportamenti anomali o sospetti. Applicazioni ideali, quest’ultime, per la sorveglianza a distanza di stazioni e altri grandi spazi pubblici affollati.

Sempre in tale ambito, il 5G può rappresentare un valido alleato per le Forze dell’Ordine per la gestione e il monitoraggio delle situazioni di allerta o emergenza.

 

4) Remote Operations

Le tecnologie 5G consentiranno importanti progressi nell’ambito delle operazioni da remoto in campo industriale e sanitario.

Nel primo caso, ad esempio, un operatore sul campo può essere guidato da remoto ed in tempo reale da un operatore più esperto, o ancora potrebbe usufruire di maggiori informazioni su strumenti e macchinari grazie all’utilizzo di visori che sfruttano la realtà aumentata.

Nell’ambito sanitario si segnalano, invece il teleconsulto medico e le prime applicazioni di telechirurgia robotica.

 

5) Veicoli intelligenti e connessi

Il 5G “guida” l’innovazione anche in ambito smart car. Due in particolare le tipologie di servizi migliorate da questa tecnologia: il miglioramento della sicurezza del guidatore e l’intrattenimento a bordo veicolo.

Tra le soluzioni volte a migliorare la tutela dell’automobilista troviamo sistemi per ampliare il campo visivo nei sorpassi, o l’utilizzo di smart sensor in grado di monitorare lo stato del manto stradale e facilitare lo scambio di informazioni con gli altri veicoli connessi.

 

6) Veicoli autonomi

Il 5G è la tecnologia tanto attesa per lo sviluppo dei veicoli a guida autonoma, che quindi non necessitano della componente umana. Le prime sperimentazioni hanno riguardato in particolare l’utilizzo di mezzi per effettuare consegne di prodotti in città (riducendo sensibilmente l’impatto di inquinamento e traffico) o per l’agricoltura di precisione.

 

7) Collaborative Robots

Il 5G consentirà l’utilizzo di robot collaborativi senza l’utilizzo della tecnologia via cavo (attualmente quella più utilizzata per la realizzazione di queste iniziative), permettendo una maggiore flessibilità del layout dell’ambiente lavorativo.

Le prime applicazioni sviluppate in tale ambito riguardano robot umanoidi per fornire informazioni alla clientela o robot in fabbrica che automatizzano le operazioni più semplici.

 

8) Improved Network Connectivity

Le soluzioni volte al miglioramento della connettività prevedono l’utilizzo combinato di tecnologie di rete esistenti e il 5G. L’obiettivo principale di queste applicazioni è quello portare una rete con le stesse performance della fibra anche in paesi e territori in cui è difficoltoso o costoso andare a realizzare l’infrastruttura fissa.

 

Le sperimentazioni del 5G in Italia e in Europa

Dando uno sguardo al nostro Paese, a fine 2020 il principale macro-ambito applicativo del 5G, in termini di sperimentazioni, riguarda il monitoraggio a distanza, col 35%.

Abbastanza diffuse anche le sperimentazioni di soluzioni volte al miglioramento della user experience e le sperimentazioni in ambito videosorveglianza. Seguono poi gli ambiti delle Remote Operations, per il supporto all’operatore sul campo; quello dei veicoli intelligenti e connessi, concentrato, in particolare, sul miglioramento della sicurezza del guidatore.

Più marginali le sperimentazioni relative all’utilizzo di Collaborative Robots, quelle sul miglioramento della connettività tramite l’utilizzo combinato di tecnologie di rete esistenti e quelle sui veicoli autonomi.

Leggermente differente la situazione in Europa, dove a primeggiare è l’Enhanced Experience, con molti test realizzati all’interno di stadi in occasione di eventi per permettere agli spettatori di fruire di servizi aggiuntivi grazie alla realtà aumentata.

 

Vuoi approfondire gli ambiti applicativi e le opportunità di business del 5G?

Guarda il Webinar

  • Autore

Gli Osservatori Digital Innovation della School of Management del Politecnico di Milano nascono nel 1999 con l’obiettivo di fare cultura in tutti i principali ambiti di Innovazione Digitale. Oggi sono un punto di riferimento qualificato sull’Innovazione Digitale in Italia che integra attività di Ricerca, Comunicazione e Aggiornamento continuo.