Firenze Digitale, una piattaforma per le competenze digitali

03 August 2022 / Di Alessandra Bucci / 0 Comments

L’interconnessione e la digitalizzazione sono delle sfide imposte dall’attuale periodo storico. Inoltre, la commistione di figure professionali con idee innovative e tecnologia si rivela un punto fondamentale per promuovere la cultura digitale a Firenze in modo sempre più efficace. A tal proposito, il Comune di Firenze è riuscito nell’intento di adattare molti servizi per la comunità alle esigenze della rivoluzione digitale in corso, lanciando il Piano Firenze Digitale.

 

 

Il Piano Firenze Digitale, cos’è e come nasce

Il Piano Firenze Digitale nasce con l’idea di creare nella città fiorentina e nelle zone limitrofe la prima occasione di condivisione di dati, strumenti, metodi e risorse tra i principali attori della PA (Pubbliche Amministrazioni, ndr) locale per sviluppare un percorso formativo e di sensibilizzazione sul tema dei servizi digitali, dell’innovazione e della Smart city

 

L’obiettivo è quello di promuovere e diffondere la cultura e le competenze digitali attraverso un’esperienza di lavoro sinergico che coinvolge cittadini, imprese e pubbliche amministrazioni. Per tale motivo il progetto prevede incentivi alla collaborazione tra enti che erogano servizi a cittadini, professionisti e imprese sul territorio.

 

 

La piattaforma Firenze Digitale

Il principale strumento utilizzato per promuovere le attività del Piano Firenze Digitale è la piattaforma Firenze Digitale, che ha visto la luce già in piena pandemia. Firenze Digitale è uno spazio virtuale dove cittadini, imprese e PA possono informarsi sulle attività previste dal Piano e formarsi sui temi del digitale.

 

La piattaforma viene costantemente aggiornata con news ed eventi e contiene una sezione più specifica sulle competenze digitali, dove si trovano principalmente video di formazione. Tramite il test iniziale “Quanto sei digitale?” è possibile essere indirizzati ai contenuti più adatti al proprio livello di competenza.  

Parte del materiale della piattaforma, come webinar e open talk, viene sviluppato all’interno del progetto stesso. In altri casi, invece, i contenuti vengono sostenuti dai soggetti della rete.

  

 

Firenze in Digitale: la governance e le attività del progetto

Il progetto Firenze Digitale si basa su una governance di tipo collaborativo: con la guida del Comune di Firenze e il supporto di un Project Manager per il coordinamento, i cittadini, le imprese e le PA possono condividere apertamente idee, strumenti e dati.

L’iniziativa promuove diverse attività rivolte a rilevare il livello di esperienza dei cittadini e a sviluppare le competenze digitali dei lavoratori. Ad esempio, prima della pandemia, si sono svolte delle attività in presenza divise per tematiche e per fasce d’età. Tra queste si possono citare incontri formativi, come quelli nelle case di riposo, e allestimenti di infopoint nelle farmacie per promuovere servizi inerenti all’ambito sanitario. Al contrario, durante il lockdown, sono state sostenute delle iniziative fruibili da remoto. Con la progressiva riapertura degli eventi in presenza, si sta riproponendo il modus operandi iniziale, con un ottimo riscontro da parte degli utenti.

In conclusione, Firenze Digitale, rappresenta un grande elemento di transizione digitale nel panorama fiorentino. Nello specifico, il suo valore aggiunto, è dato dalla capacità di rendere PA, cittadini, imprese e utilities protagonisti dell’innovazione grazie a un accesso immediato alle competenze digitali e alla conoscenza di eventi che le promuovono.

 

Ringraziamenti:

Un ringraziamento particolare va a Hiba Iharchane, che ha collaborato alla stesura del testo.

  • Autore

Laureata Magistrale in Economia Politica (curriculum: macroeconomic policy and financial markets) presso L'Università La Sapienza di Roma, fa parte del team dell'Osservatorio Agenda Digitale presso gli Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano.