L'Editoria Digitale in numeri: mercato, filiera e consumatori

Scarica il report gratuito

In un mercato in rapida e continua evoluzione come quello odierno, non si può non parlare dell'Editoria digitale (o Digital Publishing). In quest'ultimo decennio Internet e il World Wide Web hanno rivoluzionato il mondo dell'editoria, in ogni sua espressione, dall'intrattenimento all'informazione, dall'apprendimento alla diffusione del sapere.

La galassia dell'Editoria Digitale si inserisce in realtà in un più ampio universo di contenuti digitali a cui appartengono anche il settore del Video Entertainment, dell’Audio & Music e del Gaming. In questa guida, tracceremo i confini del mercato editoriale digitale, soffermandoci sulle modalità di gestione, distribuzione e commercializzazione dei principali formati (eBook e Digital News su tutti), i trend tecnologici e le sfide odierne più incalzanti, come quella del digital copyright.

Ad aiutarci nell'impresa, i dati dell'Osservatorio Digital Content, che da anni si pone l'obiettivo di analizzare e comprendere le dimensioni e le direttrici d’innovazione di questi mercati e scoprire come i consumatori italiani fruiscono dei contenuti digitali.


Vuoi restare sempre aggiornato sul mondo dei contenuti digitali?

Iscriviti alla Newsletter

Cos'è l'Editoria Digitale: definizione e principali formati

Per Editoria Digitale si intende la creazione e la diffusione di contenuti informativi e d’intrattenimento in formati e canali digitali. I primi passi si videro negli anni ’80-’90 dove l’avvento del PC portò prima una rivoluzione con lo sviluppo di contenuti digitali trasmessi però su dispositivi fisici (Floppy Disk, CD-Rom, DVD). Negli anni successivi, lo sviluppo tecnologico ha traslato anche la fruizione sui canali digitali.

All’interno di questa definizione di Editoria Digitale rientrano due tipi di contenuti molto differenti tra loro, sia in termini di produzione e gestione sia in termini di distribuzione e modelli di revenue: l’informazione o Digital News, e gli eBook. Se la diversità nella produzione è evidentemente diversa tra notizie e libri, lo è meno nei modelli di revenue associati alla distribuzione digitale. Le iniziative di divulgazione dell’informazione (quotidiana o periodica) si sostengono prevalentemente dai ricavi ottenuti dalla vendita di spazi pubblicitari, al contrario per gli eBook si predilige il modello di vendita singola o tramite abbonamento.

Inoltre, come vedremo, vi è differenza anche nel grado di maturità digitale: il mercato degli eBook pare aver trovato in questi anni un equilibrio tecnologico e di business model e non presenta particolari elementi innovativi. Al contrario, nell’Informazione digitale vi è molto dinamismo volto alla ricerca di modelli sostenibili di ricavo e remunerazione della filiera, di tracciabilità e di gestione efficace ed efficiente degli ele menti multimediali. 

digital news

DIGITAL NEWS

Sempre più utenti si affidano alle testate giornalistiche sul web per la ricerca di notizie. In occasione del lockdown, il tempo e la spesa per la fruizione di questi contenuti sono aumentati notevolmente. Ma quando si parla di Digital News o informazione digitale, si fa riferimento ad un mercato che - soprattutto in Italia - dipende principalmente dai ricavi associati all’advertising e meno da abbonamenti e/o acquisti individuali da parte degli utenti. I player del settore stanno quindi riprogettando le strategie di realizzazione e distribuzione delle notizie, in modo da stabilire un equilibrio, con un occhio all’innovazione tecnologica e al copyright editoriale.

Scopri di più sul mondo delle Digital News
digital book

E-BOOK

Il 2020 è stato l'anno degli eBook, i libri in formato digitale fruibili tramite dispositivi dedicati (eReader), smartphone, tablet o PC. Negli eBook è possibile inserire hyperlink ed elementi multimediali, e sfruttare in tempo reale vocabolari e dizionari: in questo caso si parla di “enhanced eBook”.Questo mercato sembra destinato a crescere ulteriormente, con un sistema di distribuzione che permette di acquistare/noleggiare singoli libri o di sottoscriversi ad un abbonamento per la lettura di numerosi titoli. In questo ecosistema si aggiungono anche i fornitori di supporti tecnologici per la loro lettura, come nel caso del Kindle di Amazon.

Scopri di più sul mercato degli eBook

L'Editoria Digitale in Italia: numeri e trend

La trasformazione che sta riguardando il mercato dei contenuti digitali non sta risparmiando neanche il settore dell'Editoria. Da una parte, causa anche il lockdown, si assiste a un incremento della fruizione di news online, privilegiando l’informazione locale e via social media. Dall’altra parte, a causa della chiusura di esercizi commerciali, come librerie e punti vendita nella grande distribuzione, il mondo dell’editoria libraria in Italia ha subito un calo delle vendite, con una perdita cumulata, a settembre 2020 del -7% di fatturato. A compensare tale flessione è stata la crescita degli eBook. Secondo i dati dell’Associazione Italiana degli Editori (AIE), il valore delle vendite di libri digitali in Italia è cresciuto nel 2020 del +37% arrivando a 97 milioni di euro. 

Per analizzare più nel dettaglio i numeri salienti del settore Editoria possiamo scorporare i ricavi generati dalle piattaforme di distribuzione tra spese dei consumatori (141 milioni di euro) per fruire dei contenuti e raccolta pubblicitaria (514 milioni) ossia i ricavi ottenuti attraverso la vendita di spazi destinati alla pubblicità di terzi all’interno della piattaforma. Il modello ad abbonamento, rispetto all'acquisto di singoli libri o giornali, è oramai la voce principale di spesa dei consumatori italiani.

In questa sezione racconteremo nel dettaglio come sta evolvendo lo scenario dei contenuti digitali (non solo editoriali) nel nostro Paese attraverso webinar, video e approfondimenti realizzati dagli esperti del settore in Italia.

video contenuti digitali italia

Il mercato B2c dei contenuti digitali in Italia

Guarda il Webinar

digital content mercato

Contenuti Digitali: un mercato che sfiora gli 1,8 miliardi di euro

Leggi l'approfondimento


Come proteggere il copyright digitale dei contenuti editoriali?

La gestione dei diritti d’autore sul web è un tema che da anni coinvolge i contenuti digitali: nonostante le numerose iniziative contro la pirateria, la violazione del copyright è un fenomeno ancora molto diffuso. E tra i settori più colpiti troviamo non solo la musica o il cinema ma anche l’editoria, dato che giornali e riviste vengono quotidianamente condivisi su canali di messaggistica istantanea. È chiaro che occorrono ancora interventi significativi a livello normativo, in Italia e in Europa, in modo da garantire maggiori controlli a supporto della filiera editoriale. Per approfondire:

copyright editoria digitale

Non solo Editoria: i contenuti digitali in numeri

Scarica l'Infografica gratuita

Un nuovo modo di fare Editoria Digitale: il "contenuto neutro"

Poiché la pandemia ha spinto gli utenti verso una maggiore fruizione delle notizie online, gli editori hanno dovuto fare i conti con una necessaria evoluzione tecnologica che favorisse una maggiore integrazione tra carta stampata e canale digitale . Quando gli editori vogliono pubblicare un contenuto, non è sufficiente il testo scritto, ma bisogna arricchirlo con immagini, video, podcast o post condivisi sui social: ci si trova così di fronte ad un “contenuto neutro”, il cui canale di pubblicazione non viene stabilito a priori , bensì può essere definito in base alle qualità dei materiali raccolti.

Scopri cosa si intende con contenuto neutro

icona-penne

Inizia ora il tuo aggiornamento professionale

Digital Content 2021

L’interesse delle aziende attive nella creazione, gestione e distribuzione di contenuti editoriale verso le opportunità offerte dalle nuove tecnologie digitali e da nuovi modelli di business è sempre più forte. L'Osservatorio Digital Content del Politecnico di Milano offre un’occasione unica per rimanere aggiornati sulle tematiche chiave del settore Editoria e Digital Content: un percorso di Webinar e Workshop che puoi seguire in diretta e/o On Demand .

Inizia subito il Percorso
webinar editoria