Le tipologie di Pagamenti: dal contante al Mobile Payment... e oltre

27 February 2020 / Di Valeria Portale / 1 Comment

Contactless, pagamenti NFC, mobile POS, digital wallet... Il mondo dei pagamenti è bello perché vario e, aggiungiamo, sempre più semplice e immediato.

Nella nostra guida aggiornata ai pagamenti digitali abbiamo classificato e definito le diverse tipologie di pagamenti innovativi abilitate dalle nuove tecnologie. Si tratta di un quadro variegato, sia da un punto di vista delle soluzioni tecnologiche, che delle opportunità di business. Tutto parte dall'ormai decennale sfida tra carta e contante. Il contante e le carte sono gli strumenti di pagamento più utilizzati dai consumatori italiani. Ma la digitalizzazione degli ultimi anni sta trasformando sempre di più le abitudini di acquisto. Emergono ad esempio i pagamenti con smartphone, che occupano oggi una fetta importante e sempre crescente di questo settore.

 

Vuoi conoscere i principali numeri del mondo dei Pagamenti in Italia e nel mondo?

SCARICA L'INFOGRAFICA

 

Oltre il contante: Old vs New Digital Payment

Per indagare il mondo "cashless" dei pagamenti, proponiamo qui una vecchia classificazione proposta dall'Osservatorio Innovative Payments, che da anni distingue tra:

  • Old Digital Payment, cioè i pagamenti effettuati con carta presso un POS tradizionale;
  • New Digital Payment, cioè i pagamenti più innovativi e possono essere ulteriormente classificabili in base alla situazione di acquisto (a distanza o in prossimità) e per device di attivazione (PC e Tablet, Mobile e carta su POS fisico).

La classificazione è piuttosto datata perché oggi anche all'interno dello stesso mercato dei Digital Payments si affacciano forme sempre più innovative: non solo Mobile Payment, ma anche Wearable Payment e addirittura pagamenti invisibili, senza cioè il supporto di alcun dispositivo di attivazione. Tuttavia, ci aiutano a tracciare un quadro preciso di quelle che a oggi rappresentano le principali alternative al contante.

 

Pagamenti e device di attivazione

Laddove è ancora il dispositivo di attivazione del pagamento a far la differenza, possiamo fare alcune distinzioni.

PC e Tablet:

  • eCommerce, acquisti online da remoto di prodotti e servizi da parte di consumatori;
  • ePayment, pagamenti da remoto di ricariche (abbonamenti, credito telefonico, borsellini di gioco, etc.), bollette, tasse e multe attraverso gli appositi sistemi online pagati con carte di pagamento o borsellino elettronico.

Smartphone:

  • Mobile Commerce, gli acquisti tramite app o siti mobile di beni e servizi (mobile remote commerce) più i servizi a supporto dell’esperienza di acquisto presso negozi fisici come, per esempio, la possibilità di fruire di coupon e di servizi di loyalty o di servizi di consultazione di informazioni tramite smartphone (mobile proximity commerce).
  • Mobile Payment, pagamenti presso i punti vendita attraverso il cellulare attraverso tecnologie di prossimità come i qr code, la geo-localizzazione o la tecnologia NFC (mobile proximity payment) più i pagamenti di ricariche telefoniche, bollette, bollettini, parcheggi, biglietti del trasporto, noleggi auto, taxi, attraverso il telefono cellulare (mobile remote payment).

Carta di pagamento fisica su POS:

  • Contactless Payment, pagamenti effettuati con carte (di debito, credito o prepagate) dotate di tag RFId in modalità contactless;
  • Mobile POS, pagamenti effettuati su soluzioni hardware e software che trasformano il cellulare in uno strumento per accettare pagamenti con carta.

Il mondo dei pagamenti evolve! Vuoi conoscere i trend e le innovazioni più interessanti per il futuro?

Inizia il Percorso

Direttore dell'Osservatorio Innovative Payments e dell'Osservatorio Blockchain & Distributed Ledger del Politecnico di Milano